ScubaZone n. 29

pubblicato in: featured, Magazine | 1

ScubaZone: il magazine di subacquea e lifestyle. 

cover

Scubazone n. 29 è disponibile, per il momento in anteprima riservata ai possessori di divercard, da scaricare e salvare sul vostro computer/tablet, per leggerlo con calma quando vorrete, oppure da leggere on line.

Buona lettura a tutti!

 

Sommario del numero 29

  • from the desk. Meglio andare sott’acqua di Marco Daturi
  • bio: Il viaggio naturalistico di Massimo Boyer
  • bio: In notturna alla scoperta del mare di Francesco Turano
  • dive destinations: Alcoy e il labirinto dei sogni di Cristina Ferrari e Luigi Del Corona
  • immersioni: In immersione con i sottomarini di Marco Daturi
  • immersioni: Workshop sul sidemount di Olga Torrey
  • travelzone: Sali a bordo della nuova goletta S. Marco
  • travelzone: Siladen: dove la biodiversità dà il suo meglio  
  • news: La nave salvataggio Anteo, un’eccellenza italiana di Francesca Frisone
  • safari fotosub: I pesci del principiante di Gianpiero Liguori
  • Photosub Training: Apriamo alla macro ambientata con il minidome di Easydive di Massimo Boyer
  • Photosub Training: La stampa del file  di Cristian Umili
  • UWP – underwater photographers: Flameva Emilova Mileva di Giorgio Cavallaro
  • legal zone: Obbligo di segnalazione del subacqueo e distanza di sicurezza  di Francesca Zambonin
  • health zone: Attenti al peso di Marty McCafferty e Patty Seery
  • attrezzatura: Le mute monopezzo Subea 7,5 mm
  • attrezzatura: La corretta manutenzione della muta da sub
  • attrezzatura: Buddy watcher
  • attrezzatura: Scubaportal marketplace
  • diving center: Mister Jump,Ustica di Daniela Scuderi
  • book zone: Come è profondo il mare di Marco Daturi
  • fuori curva: Pesci molto cattivi di Claudio Di Manao
  • comics zone: N.D.D. di Beatrice Mantovani

Consigli: se scaricate il file su computer vi consigliamo di salvarlo sul Desktop. Potete cliccare col tasto destro e poi salvare l’oggetto. In alternativa cliccate il link e salvatelo dopo. Se invece state utilizzando un tablet vi consigliamo l’apertura con iBook o programma simile. Altri consigli

Una Risposta

  1. Cesare
    |

    A me piace ,sempre bello e interessante! Poi, è gratis.

    Grazie a tutti.

Lascia una risposta


*