Re Papà

pubblicato in: Foto-video Sub | 0

Questa foto è fatta durante una giornata di immersione con un gruppo di amici fotografi e per me questo la rende ancora più speciale.

Tra uno scherzo e l’altro siamo riusciti a fare anche qualche immersione… una di queste alla grotta di Byron, nei pressi di Portovenere con la speranza di fotografare proprio qualche Apogon con le uova in bocca, visto che il periodo è quello buono.
Infatti è durante l’estate che avviene la cova delle uova da parte del maschio, che le conserva e protegge fino alla schiusa.
Durante l’immersione ho incontrato diversi “Re di triglie” (così viene comunemente chiamato l’Apogon imberbis), ma nessuno aveva le uova in bocca fino a quando non ho incontrato questo finalmente!
La fortuna vuole che quest’esemplare si trovasse in un buco su di una parete, questo mi ha consentito di stare più basso di lui e di prenderlo frontalmente ovviando il problema che si ha spesso con questi pesci, cioè quello che stiano inclinati con la bocca rivolta verso il basso.
Ho deciso quindi di trascorrere il resto dell’immersone in quel punto aspettando il momento buono, cioè quando il pesce, di solito rivolto verso la parete, si gira per qualche secondo, aprendo la bocca per far ossigenare le uova.
Alla fine sono riuscito ad ottenere uno scatto buono!
Per me eventi come questi sono l’emblema di quanto sia speciale il mediterraneo nonostante sia meno appariscente dei mari tropicali.
Infatti nasconde delle meraviglie inaspettate, anche tra le specie più comuni come questa, basta saper aspettare ed avere un po’ di fortuna.

Pietro Formis

Attrezzatura utilizzata: Canon 40D obiettivo 100mm macro canon, flash 2x Inon Z-240, custodia Hugyfot

Autore: Pietro Formis

Lascia una risposta


*