Autunno alle Maldive : NELLE PASS CON GLI SQUALI

pubblicato in: News | 0

Il paesaggio mozzafiato delle Maldive, con le sue isole verdissime la sabbia bianca, i giochi di colore dei reef e delle lagune turchesi, diventa ancor più vario e articolato sotto la superficie dell’acqua. Qui, la conformazione del fondale offre scenari d’immersione che vanno dai reef oceanici alle lagune, dalle coloratissime secche alle emozionanti pass.

Gli incontri che si possono fare spaziano dalle miriadi di pesci di scogliera, ai grandi pelagici e bentonici.

Squalo

Mante, squali, aquile di mare e trigoni, ipnotizzano ed entusiasmano ogni subacqueo e snorkelista.

Le Pass comunque sono la caratteristica principale che rendono famose le Maldive per gli amanti delle immersioni, dello snorkeling e della pesca.

Questi canali, che spezzano gli anelli dei differenti atolli, si differenziano in ampiezza, lunghezza e profondità e permettono il ricambio d’ acqua fra l’oceano e le lagune interne.

Le pass del lato occidentale degli atolli sono di notevole ampiezza ed offrono bellissimi punti d’immersione sui loro corner (angoli) o sulle secche che ne arricchiscono il canale.

Quelle invece del versante orientale si presentano abbastanza strette, con gradini netti che piombano nel blu dell’oceano e nelle quali si sviluppano correnti a volte anche molto forti.

L’incanalamento dell’acqua, dovuta alle correnti di marea ed oceaniche, (principalmente in condizioni di corrente entrante nell’atollo), fa’ si che in questi punti si abbiano grandi concentrazioni di pesce pelagico e soprattutto l’animale che da sempre affascina di più: lo SQUALO.

 

L’articolo completo è su Scubazone n. 40

Lascia una risposta


*