Carpe diem

pubblicato in: News | 0

Carpe diem è una locuzione latina tratta dalle Odi del Poeta Orazio, traducibile in “cogli il giorno” e spesso liberamente tradotta in “cogli l’attimo”.

Al di là della filosofia Oraziana, nel nostro caso ci riferiamo alla capacità di interpretare le situazioni insolite e magari anche un po’ “magiche” che il Mare a volte ci serve su un piatto d’argento, mentre in altri casi ci suggerisce solamente; lasciando al nostro intuito la possibilità di trasformarle in immagini gradevoli ed originali.

carpe diem

 Improvvisazione

Sipadan (Malaysia) – (Obiettivo 100 gradi).

Una tartaruga verde (Chelonia mydas), attraversa il blu sopra il nostro gruppo, istintivamente sarei portato a fotografarla, invece mi viene l’idea di metterne in risalto la silhouette in controluce.

Spengo il flash, aspetto che la tartaruga si trovi esattamente sotto al cerchio del sole e scatto. In questo come in molti altri casi l’assioma “fermarsi, pensare, agire”, che è alla base dei principi dell’immersione subacquea, si è dimostrato efficace ed il risultato è una immagine di forte impatto grafico.

L’articolo completo è su Scubazone n. 38

 

Lascia una risposta


*