Emergenza plastica. Mete Subacque con Sea Sheperd e Y-40 per un mare più pulito

pubblicato in: News | 0

Anche noi, nel nostro piccolo, possiamo impegnarci a  difendere la salute dei mari semplicemente cambiando i nostri stili di vita. Ad esempio, acquistando prodotti con meno imballaggi, borse in stoffa, scegliere il vetro al posto della plastica, adottare la raccolta differenziata, recuperare oggetti usati limitando l’acquisto di quelli nuovi, con conseguente diminuzione dei rifuti.

emergenza plastica

METE SUBACQUE, Tour Operator leader nel settore dei viaggi subacquei, è da sempre molto sensibile ai problemi incombenti del nostro pianeta e in particolare alla salute dei nostri oceani e dei loro delicati equilibri naturali.

Ricerca costantemente nel mercato strutture logistiche “plastic free” attente anche alla salvaguardia dell’ambiente, come il Gangga Island Resort and Spa, della catena alberghiera indonesiana Lotus Hotel, situato sulla punta di una piccola isola al largo della costa di Manado, nel Nord Sulawesi in Indonesia. Un resort che offre un’esperienza subacquea a 5 stelle PADI, il cui fabbisogno di energia termica ed elettrica, garantito in precedenza grazie all’uso di motori diesel, viene oggi soddisfatto da un complesso impianto tecnologico alimentato da energia solare.

Mete Subacque, inoltre,  è  stato ben lieto e orgoglioso di sponsorizzare la prima edizione del Sea Shepherd Trophy,  un evento a scopo di beneficenza organizzato da Y-40  in cui atleti, personaggi dello spettacolo e amanti dell’acqua si sono immersi con i campioni di apnea sfidandosi nella più veloce gara subacquea nella piscina più profonda del mondo in sella ai velocissimi scooter Seabob.

Articolo completo su ScubaZone 49

Lascia una risposta


*