Fabio Figurella e il progetto “Scuola d’aMare” di Massimo Boyer

pubblicato in: News | 0

Sono l’ideatore di questo importante progetto, che ho condiviso con diversi partner istituzionali (CONI, MIUR) e di settore (DAN EUROPE, GREEN BUBBLES, PROJECT AWARE, SEA SENTINELS, REEF CHECK ITALIA) cercando di creare con un’azione di networking, un progetto che ha un grande obiettivo che è quello della divulgazione tra le giovani generazioni, della vitale importanza del Mare (il Mar Mediteraneo per quello che ci riguarda) sia in termini scientifici (geografici, ecologici, biologici) che di conservazione con un occhio sempre aperto alla sicurezza.

scuola d'amare

Tutto questo creando dei collegamenti importanti con il nostro mondo, mirando alla creazione di motivazioni che possano far ritornare la Subacquea come un’attività sportiva “interessante” per le giovani generazioni, scommettendo sul ruolo attivo di ogni singolo studente nell’essere parte integrante di una grande comunità che attraverso la Scienza Partecipata (Citizen Science) può e deve avere un ruolo nella difesa e nella protezione dell’intero Pianeta Oceano di cui il nostro Mar Mediterraneo fa parte. Un enorme movimento d’azione, una “Forza Per il Bene” per citare lo Slogan della Mission di PADI definita dal nostro Presidente & CEO di PADI WorldWide Dr. Drew Richardson che ha racchiuso in queste parole “A Force for Good” il significato della nostra missione.

Il progetto ormai da tre anni approvato dal MIUR tra i progetti presentati dal CONI attraverso le Federazioni e gli Enti di Promozione Sportiva, mira alla realizzazione di un’ora di lezione gratuita, in orario curricolare, aperta a tutte le scuole sul territorio nazionale secondarie di ogni grado, per intenderci le scuole medie ed i licei. Il progetto è gestito attraverso un sito: www.scuoladamare.it all’interno del quale tutti gli Istruttori Project Aware possono affiliarsi ed ottenere le credenziali per erogare questa formazione gratuita all’interno delle scuole italiane.

Nel sito abbiamo creato anche una rete di Diving e Club che operano all’interno del progetto creando poi delle attività pratiche per tutti quei ragazzi che dopo la lezione vorranno approcciare il nostro mondo attraverso esperienze, corsi ed attività varie nel settore della Subcquea, del Freediving e dello Snorkeling.

Nel 2019 il progetto è stato revisionato e la lezione che stiamo portando nelle Scuole Italiane ha una parte comune a cura di Project Aware e DAN Europe che rimangono i fondatori del progetto:

Lascia una risposta


*