Fitness per la subacquea

pubblicato in: News | 0

Non è necessario avere un “superfisico” per essere dei bravi sub, tuttavia una preparazione fisica di base non può certo nuocere anzi ci aiuterà senz’altro nella pratica di questo stupendo sport e nella vita in genere.

fitness

 

Solo voi sapete se siete in forma o meno e se potete fare qualche esercizio o se, per qualche problema, ne dovete evitare alcuni.

L’allenamento per la subacquea è spesso sottovalutato per il fatto che questo sport viene praticato in acqua in assetto neutro, che, raggiunto con l’utilizzo del jacket e dei pesi, permette di muoversi con poco sforzo sotto la superficie del mare. Difficilmente si conoscono persone che si preparano fisicamente per l’attività subacquea; chi è allenato lo è perché appassionato di altri sport.

Tuttavia una buona preparazione è indispensabile per prevenire alcune patologie e anche per poter affrontare in sicurezza e tranquillità l’immersione.

Il trasporto di pesi come le bombole e la cintura, magari per lunghi tratti, salire e scendere dalla barca, sono tutte attività che possono dare origine ad alcuni fastidi (lombalgia, torcicollo) che possono essere evitati avendo un buon tono e una discreta elasticità muscolare dell’intero corpo: una schiena elastica e forte difficilmente si infortuna, soprattutto con il passare degli anni.

Una buona preparazione è necessaria per i giovani e indispensabile per chi è avanti con l’età in quanto la perdita del tono muscolare con il passare degli anni è fisiologica.

L’articolo completo è su  Scubazone 47

Lascia una risposta


*