Il Centro Studi Squali di Massa Marittima

Il Centro Studi Squali www.centrostudisquali.org, sito a Massa Marittima (località Valpiana), è un Istituto Scientifico riconosciuto dal MIPAAFT che, in coordinamento scientifico con le Università della Calabria e di Siena, si occupa di attività di Ricerca, Conservazione e Didattica sugli squali rivolte a ricercatori, studenti, appassionati di squali, subacquei, docenti e al grande pubblico.

IMG_0719 copia

Il Centro Studi Squali nasce nel 2000 grazie al suo Fondatore e Direttore Dott. Primo Micarelli e con lui, a coordinare tutte le attività, vi sono la Dott.ssa Francesca Romana Reinero, Coordinatrice Scientifica e la Dott.ssa Valerie Barbot, Responsabile della Didattica e della Comunicazione. Il Centro Studi Squali collabora anche con ricercatori e scienziati esterni appartenenti a Università ed enti di prestigio, subacquei, appassionati di squali, studenti e volontari che, ogni giorno e in ogni Spedizione scientifica, si impegnano al massimo per la raccolta dati necessaria alla pubblicazione di articoli scientifici. Dal 2020, il Centro Studi Squali ha anche lanciato una campagna nazionale di tesseramento a sostegno delle attività di Ricerca, Didattica e Conservazione, i cui dettagli sono reperibili al seguente link: https://www.centrostudisquali.org/prodotto/sociosostenitore/. Il Centro Studi Squali è visitabile e aperto a tutti e, attraverso le gite scolastiche in loco, la didattica online e la didattica in presenza nelle scuole italiane, coinvolge i più giovani nella conservazione e tutela degli squali.

Le attività di ricerca del Centro Studi Squali vengono svolte sia sul campo che in laboratorio, sia in Mediterraneo che all’estero e sono incentrate sulla Biologia, Ecologia, Etologia e sulla riproduzione in ambiente controllato degli squali. Il Centro Studi Squali fornisce agli studenti universitari gli strumenti per la realizzazione di tirocini e per la raccolta dati finalizzata alle tesi di laurea su vari aspetti della biologia, ecologia ed etologia degli squali e, ad oggi, ha all’attivo più di 70 tesi di laurea e 4 dottorati, ha stretto collaborazioni con molte Università italiane ed estere e partecipa annualmente a convegni e congressi nazionali e internazionali. Il progetto di ricerca più longevo è quello sull’Ecologia ed Etologia dello Squalo bianco in Sud Africa…

Articolo completo su ScubaZone 63

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*