Il gigante vince a Camogli

pubblicato in: Foto-video Sub | 0

Si è svolta a Camogli la premiazione del primo International Marine Reserve Film Festival (InMaRe).

La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Camogli e dal Parco Marino di Portofino, e dalla prima edizione possiamo definirla un buon successo, sia per il numero e il valore delle opere presentate che per la partecipazione del pubblico. Indovinata la formula, che ammetteva solo opere incentrate sul tema delle riserve marine, come sistema per valorizzare e proteggere l’ambiente naturale.

Nella sezione cortometraggi registriamo la vittoria del trio Iop, Bortoli, Boyer con il film Il gigante e il pescatore, ambientato nel parco marino di Cenderawasih, che racconta la strana simbiosi tra i pescatori indonesiani e gli squali balena.

_DSC0176Questo l’elenco delle opere premiate:

Primo premio assoluto “Città di Camogli” categoria “cortometraggi”: IL GIGANTE E IL PESCATORE di Manfred Bortoli e Daniele Iop, Massimo Boyer (ITA)

Primo premio assoluto “Città di Camogli” categoria “film e medio metraggi”: ARRIBADA di Eduardo Ortega Gil (SPA)
Premio “Natura”: ULTIMI PARADISI INCONTAMINATI di Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma (ITA)
Premio “MEDPAN”: PORTOFINO, L’AREA MARINA PROTETTA ADOLESCENTE di Giorgio Barsotti (ITA)
Premio “Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare”: PANACEA ISOLE PELAGIE di Roberto Rinaldi (ITA)
Premio “Education”: ARRIBADA di Eduardo Ortega Gil (SPA)
menzione speciale per elevato valore storico documentario: L’ULTIMA LEVATA di Daniele Camisa (ITA)

Ci piace sottolineare il carattere di novità di questo Festival, fortemente voluto dall’amico Angelo Mojetta, che ci auguriamo possa diventare in futuro la vera risposta italiana ad analoghe manifestazioni estere.

premiazione

Massimo Boyer, Donatella Bianchi, Giorgio Barsotti (foto Pietro Campodonico)

 

Lascia una risposta


*