Il Lago di Garda, istruzioni per l’uso

pubblicato in: News | 0

Sentiamo direttamente da Adriano Marchiori, il nostro fotosub specializzato nelle acque dolci e lacustri. Adriano, che abita nelle vicinanze, non perde occasione per immergersi nel lago, che conosce come le sue tasche. A lui la parola.

garfs

Le immersioni nel lago di Garda possono essere molto impegnative e pericolose. È necessaria una buona preparazione fisica e mentale, specialmente per un fotografo. Prima di portare una macchina fotografica costosa in acqua bisogna saper gestire tutto con destrezza. Il primo segreto per portare a casa delle belle foto è la perfetta gestione dell’assetto idrostatico, prima cosa per prevenire il movimento del fondo melmoso e automaticamente per evitare la sospensione, soprattutto nelle foto ambiente. Un colpo di pinne mal dato può tradursi immediatamente in una miriade di puntini bianchi nella foto, il cosiddetto backscatter.

Articolo completo su scubazone 47

Lascia una risposta


*