Iniziamo da piccoli per diventare grandi subacquei

pubblicato in: News | 0

Dal diario di Tommaso….

Tommy e manta @M.Motti rid
Caro diario
…Tommaso racconta la sua prima esperienza tropicale, il suo primo contatto con popolazioni straniere e le sue prime avventure subacquee.  È bello ascoltare l’entusiasmo che trapela dalla voce dei bambini quando si trovano in situazioni nuove. Tommaso è un bambino di città, di 7 anni, abituato a nuotare e a stare in mare con maschera e pinne, ma non aveva mai provato l’ebbrezza di utilizzare le bombole. Così abbiamo deciso di fargli vivere questa profonda emozione  a bordo delle nostre barche.
Tommaso guarda tutto e chiede per soddisfare tutte le sue curiosità: di cosa sono fatti i coralli, perché i pesci sono così colorati, perché ci sono le correnti  ……. La giornata è propizia, il primo giorno di immersione è arrivato: la vestizione è un momento sacro per i vecchi subacquei, Tommaso segue e “ricopia” le movenze dei grandi, indossa la sua mutina e il suo jacket Cressi Sub con il bombolino da 5 litri, le pinne, la maschera ed è pronto a tuffarsi.

Per l’articolo completo leggete Scubazone 42

Lascia una risposta


*