La medusa che naviga a vista

pubblicato in: Bio, Blog | 0

Le meduse: queste incomprese!

Man mano che aumentano gli studi sul loro comportamento, ci rendiamo conto di quanto questi animali, sempre considerati semplicissimi, siano in realtà capaci di fare cose abbastanza complesse.

 

_DSC1022

 

Abbiamo imparato che le meduse non hanno un vero cervello, ma piuttosto un sistema nervoso primitivo, a network, che trasmetterebbe a tutti i muscoli qualunque stimolo, inducendo una risposta  generalizzata e non per forza efficace… Le meduse non sanno mantenere una direzione, ma sono trasportate passivamente dalle correnti… ce ne hanno raccontate tante.

Un articolo della rivista Current Biology chiarisce che una cubomedusa che vive nei mangrovieti della regione Caraibica ha 24 occhi, di tipo diverso. Di questi, 4 sono costantemente rivolti verso l’alto: guardano la superficie dell’acqua? No, guardano oltre, alla volta della foresta di mangrovie, e la guardano per orientarsi durante i loro spostamenti. Sono occhi primitivi, che probabilmente non formano vere immagini, ma che possono dire alla medusa dove si trova guardando da una distanza di 8 metri circa la direzione dei rami delle mangrovie, fuori dall’acqua.

Incredibile risulta per gli scienziati la possibilità che un sistema nervoso semplice come quello della medusa sia in grado di integrare diversi stimoli e di svolgere un compito difficile, come quello di orientarsi in acqua… provare per credere!

Delle due, una: o stiamo sottovalutando le meduse, o stiamo sopravvalutando le funzioni di un cervello. O forse entrambe le cose?

Lascia una risposta


*