Malapascua o lo squalo volpe

pubblicato in: News | 0

Pochi posti al mondo sono così specificamente legati a una specie animale come Malapascua, isola delle Filippine a nord di Cebu. Nella comunità dei subacquei dire Malapascua o dire Squalo Volpe (in inglese Thresher shark, che in Italiano suona come squalo trebbiatrice) è lo stesso.

Lo squalo volpe è uno strano animale. Strano per un carattere fisico, quella coda il cui lobo superiore è lungo quanto il corpo dello squalo, e che è usata a mo’ di frusta, per stordire la preda, che di solito è un piccolo pesce pelagico che si muove in banchi. Il banco è colpito dalla frustata, nel suo interno qualcuno rimarrà stordito. Ma le stranezze dello squalo volpe non finiscono qui: è un animale che ama le acque pelagiche, dove il fondale raggiunga almeno i 500 m di fondo. Ed è molto timido, schivo e solitario. Tutto questo ci fa capire quanto sia difficile per un sub vederlo.

BOY_2321

A Malapascua invece si è creata una condizione, unica nel mondo conosciuto dai sub, per cui gruppetti di questo animale si radunano presso una stazione di pulizia, su un fondale ciottoloso che degrada dai 20 ai 30 m, e si muovono lentamente avanti e indietro lungo il fondale, quasi modelle in passerella. Un’opportunità unica per i sub e per i fotosub!

Per l’articolo completo leggete Scubazone 42

Lascia una risposta


*