Malta, grandi immersioni da riva (e non solo) nella nuova normalità

pubblicato in: News | 0

Il mondo dei viaggi subacquei è in fermento, si parla insistentemente di riaperture, la sensazione è che per il 2021 saranno fortemente privilegiate destinazioni entro i confini Italiani o vicine. Dove andremo a immergerci la prossima estate? Perché non a Malta, il piccolo arcipelago nel Canale di Sicilia, indipendente dal 1964 (prima era colonia britannica)?

scubazone 56

Per descriverla compiutamente dal punto di vista del viaggio subacqueo darei subito la parola ai nostri ospiti: Elena Rugiati, titolare del Tour Operator Mete Subacque, e Max Valli, titolare del diving centre Orangeshark, basato a Malta, che, con ruoli  diversi, collaborano attivamente alla promozione di Malta come destinazione subacquea, e che ci possono dare un quadro attuale della situazione per il sub italiano.

Cominciamo con Elena, Tour Operator. Sono convinto che molti sub siano in confusione. “Possiamo viaggiare a Malta? È sicuro? Se dopo la prenotazione nuove chiusure impedissero di partire chi mi rimborsa?”

Malta è una meta a forte vocazione turistica, vicinissima dall’Italia, meno di 2 ore di volo da Milano e un’ora da Roma, con voli giornalieri da molti aeroporti, da nord a sud. Con 7,000 anni di storia appagherà gli appassionati di arte, archeologia e natura senza dimenticare il bellissimo mare per I subacquei che potranno sbizzarrirsi tra scogliere e relitti con acque sempre limpidissime. Le lingue ufficiali sono il Maltese e l’Inglese ma un altro vantaggio è la terza lingua, l’Italiano, l’80% della popolazione lo capisce e molti lo parlano benissimo.

La moneta è l’€uro e il servizio sanitario è eccellente.
Per rispondere quindi Massimo alla tua domanda , sì, possiamo viaggiare a Malta per turismo in quanto Paese appartenente alla Lista C  (Mediterraneo e area Shengen) , attualmente è richiesto per l’ingresso un test PCR COVID-19 negativo eseguito non più di 72 ore antecedenti l’ingresso a Malta , ma visto la velocità con cui cambiano le cose si dovrà verificare al momento della prenotazione e della partenza eventuali aggiornamenti .
In caso di nuove restrizioni , chiusure nazionali o regionali , tali da non consentire la partenza , garantiamo il rimborso totale ai nostri clienti . Ci rendiamo conto della difficoltà del momento e quanto questo porti confusione tra chi vorrebbe invece prenotare serenamente la propria vacanza , ma vogliamo rassicurare tutti i nostri clienti e chi ancora non ci conosce che saremo al loro fianco supportandoli con competenza e professionalità durante tutte le fasi del viaggio, dalla programmazione al ritorno a casa .

Tutti i nostri pacchetti di viaggio sono inoltre coperti da una speciale polizza assicurativa che include oggi anche la garanzia ” Interruzione soggiorno per quarantena” e la formula annullamento “ALL RISK”, oltre a utili prestazioni di assistenza a supporto dei viaggiatori che potrebbero trovarsi a dover affrontare le conseguenze di un contagio da Covid-19. 
Insomma invitiamo tutti a programmare le prossime vacanze estive con serenità, al resto ci pensiamo noi!

 

Trovi l’articolo completo su ScubaZone 56

Lascia una risposta


*