Mille sfumature di blu per star bene

pubblicato in: News | 0

“Un tuffo dove l’acqua è più blu” cantava Battisti nel 1971 in una delle sue canzoni più note, regalandoci oltre alla sua musica, un interessante spunto di riflessione: quante sfumature di blu ha il mare? E perchè fa così bene tuffarcisi dentro?

Il blu dello Stretto di Tiran

 

Quando parliamo di “mare bello” ci riferiamo generalmente al colore che vediamo in superficie -trasparente, azzurro, celeste, blu intenso e a volte verde smeraldo- e ai colori che ci attendono sottacqua, da ammirare durante lo snorkeling, l’apnea e le immersioni sub.

Ma perchè il mare ci fa sentire bene? Secondo lo scienziato Wallace J. Nichols, autore di Blue Mind – Mente e Acqua, la nostra mente quando è vicina al mare induce la produzione di sostanze chimiche che causano reazioni di felicità, serenità ed eccitazione.

Per molti psicologi l’esposizione alle onde elettromagnetiche che scaturiscono dal colore del mare, aiutano a dormire meglio, a concentrarsi meglio e a gestire in modo più equilibrato le nostre emozioni: uno stato semi meditativo di calma e serenità che sembra attivarsi quando siamo vicino al mare.

 

 Articolo completo su ScubaZone 61

Lascia una risposta


*