Mirrorless vs. Reflex, o Leo3 wi vs. Leo3

pubblicato in: News | 0

Ebbene sì, mi sono adeguato a quella che sta andando in scena, e che potrebbe essere vista come la seconda rivoluzione nel mondo della fotografia. Sono passato a una mirrorless e ho cambiato custodia sub, da Leo3 a Leo3wi.

La prima rivoluzione a cui faccio riferimento, avvenuta a cavallo del millennio è stata il passaggio dalla fotografia chimica a quella digitale. Semplicemente credo che quando l’industria della fotografia si sia sentita pronta abbia realizzato il passaggio, senza porsi troppe domande, in stile Robespierre. Il che ha provocato inizialmente pianti e rimpianti da parte dei nostalgici, i più hanno preso atto del cambiamento. Quasi tutti ci siamo adeguati, adesso… alzi la mano chi tornerebbe indietro.

_BOY1091

Il passaggio al digitale, oltre ad eliminare la schiavitù dei 36 scatti e a rendere più veloce il processo di acquisizione e prima visione del risultato, si porta dietro un’altra importante conseguenza: il sistema reflex, pentaprisma, tendina e specchietto ribaltabile, progettato con lo scopo di rendere possibile la visione attraverso l’obiettivo, quindi di trasferire al mirino l’immagine che al momento dello scatto è vista dalla fotocamera, serve ancora? Tutto serviva, eccome, a evitare che la luce impressionasse la pellicola prima del tempo permettendo nel contempo la visione attraverso l’obiettivo, ma in un sistema digitale la luce proveniente dal soggetto può colpire il sensore, che invia il segnale allo schermo LCD o a un mirino elettronico, per mostrare la scena al fotografo. Il sensore al momento dello scatto registra la luce, ma non ha bisogno di essere messo al buio prima da uno specchio, quindi possiamo farne a meno (mirrorless vuol dire appunto “senza specchio”), e possiamo fare a meno anche del pentaprisma e dell’otturatore a tendina, e del vetro smerigliato per la messa a fuoco, e alleggerire e rimpicciolire l’attrezzatura. La fotocamera, la custodia, tutto insomma.

L’articolo completo è su scubazone 47

Lascia una risposta


*