Muck dives parte II

pubblicato in: News | 0

Abbiamo parlato in un articolo precedente di “Muck Dives” e cioè di immersioni su fondi fangosi, sabbiosi o detritici; alla ricerca degli incredibili “personaggi” che popolano questi fondali.

muck dives

Proseguiamo in questa seconda fase consci del fatto che, data la vastità dell’argomento, possiamo fornire solo alcuni accenni.

Spesso non è importante cosa fotografiamo ma come lo facciamo e, nel caso specifico, la maschera che esce dalla sabbia dell’“Uranoscopus sulphureus”, risulta di grande effetto.

Gli Anglosassoni lo definiscono Stargazer (l’Astronomo) per la posizione degli occhi orientati verso l’alto; è un pesce abbastanza comune di cui una specie vive in Mediterraneo.

In considerazione della staticità dei soggetti, si tratta di scatti di semplice realizzazione, l’importante è saper interpretare correttamente le situazioni; avremo in tal modo la possibilità di realizzare immagini interessanti ed originali.

L’articolo completo è su ScubaZone n. 40

Lascia una risposta


*