Ponte dei salti, Verzasca

pubblicato in: Foto-video Sub | 0

Luogo dello scatto “pozza dei salti” fiume Verzasca presso il caratteristico paesino di Lavertezzo in Svizzera, attrezzatura usata per lo scatto: compatta Canon Powershot s95 + scafandro Ikelite + lente aggiuntiva fisheye UWl04 + luce  ambiente.

Questo scatto nasce quasi per caso grazie ad un amico, Marco Maccarelli alias Macdive, che mi convince dall’oggi al domani a vivere per la prima volta l’avventura di immergermi in fiume, con i sui rischi e pericoli ma anche con le grandissime emozione che quelle fredde acque ci hanno poi offerto.
Così dopo aver visto qualche foto su internet del fiume Verzasca presso Taverlezzo in Svizzera, non ci penso 2 volte e accetto la proposta di Marco Maccarelli, il tempo di qualche telefonata al centro sub di Taverlezzo per informarci sulla possibilità di immergersi in quei giorni e dopo aver avuto risposte positive si preparano le ceste con l’attrezzatura e si parte per la Svizzera.
Appena arrivati lo scenario che il fiume Verzasca con le sue acque cristalline e la vallata stessa offrono sono spettacolari, non da meno l’ospitalità locale, un grazie particolare per gentilezza e disponibilità al presidente del centro sub Verzasca il Sig. Nicola Sussigan che dopo averci dato il benvenuto e spiegato nei minimi particolari il comportamento da seguire in fiume per non incorrere in incidenti ci ha mostrato le varie “pozze” dove poi ci saremmo immersi, un briefing davvero molto utile.
Riuscire a raggiungere le fredde acque del fiume ( 13-14 gradi in quei giorni) con tutta l’attrezzatura non è facilissimo ma nemmeno nulla di troppo preoccupante e con un po’ di fiatone…. abbiamo raggiunto la sponda del fiume e dopo un primo giorno di “prove fotografiche” nell’immersione del secondo giorno sono riuscito a catturare questa immagine con il sole che sbuca da dietro le montagne ed inizia ad illuminare con i sui raggi la “pozza dei salti” nome dovuto dal ponte in pietra dal quale ci si può tuffare nel letto del fiume stesso con un “salto” di svariati metri. Sono comunque svariati gli spunti fotografici che questo punto di immersione offre anche se sicuramente il più emozionante rimane il ponte!!

Francesco Bazzotti

Autore: Bazzotti Francesco

Lascia una risposta


*