Quali sono le migliori immersioni al mondo? Parte II

In Raja Ampat ( Papua Indonesiana), Cape Kri detiene il record per il maggior numero di specie di pesci avvistati in una singola immersione:  l’ittiologo Gerald R. Allen ne contò 283!!

_DSC6753 copia
Io non sono biologo e ne conosco molte meno ma fu certamente questa l’ immersione più “affollata” anche della mia carriera.
Il sito è ubicato nel canale tra la punta occidentale di Pulau Kri ed il piccolo isolotto di Koh, il segreto è la corrente: leggera, forte, entrante, uscente, ascendente, discendente ma sempre corrente.
Tanta corrente = (uguale) concentrazione massiccia di pesci! Passaggio di banchi ENORMI di qualsiasi specie!
Era la prima volta che raggiungevo Kri ed ero ovviamente eccitato ma ricordo perfettamente che, l’emozione dominante, era la preoccupazione per questa famigerata corrente di cui tanto mi avevano parlato.
Mi tuffai quindi in ventosa ma la sorpresa superò immediatamente tutto il resto : l’acqua limpidissima che consentiva visibilità fin dove poteva arrivare l’occhio, lasciava filtrare la luce solare praticamente quanto l’aria ed il risultato era un’illuminazione inaspettatamente senza uguali.
L’impressione che mi assalì immediatamente dopo fu quella di stare in un acquario piuttosto che in mare aperto! Certo con un bel po’ di corrente in più ma con la stessa densità di popolazione!
Vennero a darmi immediatamente il benvenuto nutriti banchi di sweet lips, cernie, carangidi giganti e dentici. Seguirono a ruota bumphead parrotfish e flemmatici pesci Napoleone. Era solo l’inizio.
Avvicinandomi alla coloratissima parete ricoperta da coralli molli e duri notai fucilieri, pesci angelo e pesci farfalla in quantità a cui non siamo abituati e, non più di un paio di minuti  dopo, aggrappati ad un’alcionario gigante (mai mancare di setacciare un’alcionario gigante, di qualsiasi colore sia), due magnifici cavallucci marini pigmei.
Articolo completo su ScubaZone 56

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*