Scubazone n. 41

pubblicato in: Magazine | 0

Indice di ScubaZone n. 41

 

  • DESK
    • Anche il mare si sta impoverendo? di Marco Daturi
  • NEWS
  • BIOLOGIA
    • Bio? Eco? di Massimo Boyer
    • Danza d’amore: le cernie del Mediterraneo di Francesco Turano
    • Un luccio tutto italiano di Adriano Marchiori e Massimo Boyer
    • Il lato oscuro del turismo subacqueo di Massimiliano Francia
  • VIAGGI
    • Carabao Island di Cristina Ferrari e Luigi Del Corona
    • La subacquea a Sharm El Sheikh, piccola storia dagli anni ottanta a oggi di Ornella Ditel
    • Sali a bordo del “nuovo” Felicidad II
    • Maldive, the great shark expeditions
    • Palau, uno degli ultimi paradisi viventi di Paolo Fossati
    • Le tartarughe di Siladen di Massimo Boyer
  • IMMERSIONI
    • Ambienti ostruiti: quali attenzioni? di Cesare Balzi
    • Viennetta che passione di Roberto Antonini
  • RIFLESSIONI
    • Rebreathers e fotosub di Larry Cohen
  • VIDEO/FOTO SUB
    • Con LEO3, custodia universale di Easydive, cambiare macchina è uno scherzo di Massimo Boyer
    • Underwater landscapes di Claudio Ziraldo
    • Smart Focus 6000: un faro potente, un flash straordinario di Pino Tessera
  • ATTREZZATURA
    • Erogatore Scubapro MK21/C370, compatto e prestante di Marco Daturi
    • Un tuffo con la stagna Aqua Lung Alaskan di Marco Daturi
  • SALUTE
    • Imparare ad amare gli squali: intervista a Erich Ritter di Claudio Di Manao
  • RELAX
    • LIBRI – Subacquea & disabilità recensione a cura di Massimo Boyer
    • Barbecue di Claudio Di Manao
    • FUMETTI – di Beatrice Mantovani

 


ScubaZone, il  magazine di subacquea più letto in Italia. Esce in doppia edizione, cartacea acquistabile su scubamarket digitale, gratuita.

Scubazone offre un ventaglio di articoli che coprono tutti gli argomenti, dalle ultime novità alla biologia, dai viaggi esotici alle immersioni più avventurose, e poi riflessioni, foto e video, attrezzatura, operatori, salute e relax.

Le versioni digitali sono tutte sempre disponibili gratuitamente

Tutto quello che dovete fare è inserire il vostro indirizzo e-mail valido, scegliere il formato preferito (pdf da scaricare sul vostro device o versione da leggere on line), spuntare l’accettazione per la privacy, e riceverete subito via email il link (alla email che avete indicato). Se avete scelto la versione scaricabile, cliccate sul link e scaricherete automaticamente il file pdf (che ritroverete nei downloads del vostro browser).

Ad ogni uscita riceverete automaticamente all’indirizzo email inserito il link per avere la versione digitale gratuita.

Oppure potete acquistare la versione cartacea, ora anche in abbonamento annuale (6 numeri).

Buona lettura!

Lascia una risposta


*