Sidemount diving. Storia e caratteristiche del sistema

pubblicato in: News | 0

Umberto Natoli si accosta al sistema Sidemount e in un manuale chiaro, conciso e comprensibile a tutti ne spiega le linee essenziali e attuali.

sidemount diving

Tra le altre cose è, per quanto ne sappiamo, il primo libro dedicato al sidemount scritto in italiano. Dedicato a tutti quelli che vogliono approfondire le conoscenze di base su questo modo diverso e affascinante di configurare l’attrezzatura subacquea, con le bombole montate lateralmente, lungo i fianchi.

Nato per ridurre l’ingombro del subacqueo e facilitare l’esplorazione di grotte e cunicoli tipici della speleologia, il sidemount si sta diffondendo a macchia d’olio anche tra chi pratica l’immersione ricreativa, e anche questa rivista gli ha dedicato ultimamente diversi articoli. Moda? Sarebbe facile pensarlo, ma il sidemount è anche semplicità, essenzialità, minimalismo, pesi contenuti e ben distribuiti, controllo costante della riserva di gas, e un impegno fisico notevolmente ridotto nell’andare sott’acqua, a tutto vantaggio della sicurezza e del piacere di godere in relax una bella immersione. Secondo quanto riferisce l’autore, il consumo polmonare può arrivare a una riduzione del 20% rispetto alla stessa immersione fatta in configurazione backmount, cioè con bombola dietro.

Lascia una risposta


*