Sub per mandare droga sott’acqua

pubblicato in: Blog, News | 2

Durante un’immersione nell’oceano, alle Bahamas, quattro amici ritrovano un antico relitto che pare contenga milioni in oro.Jessica Alba e Paul WalkerMa oltre al vascello si imbattono anche in un altro relitto: un aereo precipitato che trasportava un altrettanto prezioso carico di cocaina.

Protagonisti del film i due bellissimi attori Paul Walker, recentemente scomparso, e Jessica Alba.

Questa era la trama del film ‘Trappola in fondo al mare’ (Into the Blue, 2005) ma è anche più o meno quello che è successo in questi giorni in Brasile dove la mafia italiana utilizzava sub per per nascondere cocaina sotto lo scafo delle navi in viaggio dal Brasile verso l’Europa.

La polizia brasiliana ha scoperto che casse di metallo venivano agganciate con potenti calamite alle parti sommerse di grandi navi.

into the blue
La cover del film ‘Into the Blue’ in Italia con il titolo ‘Trappola in fondo al mare’

2 Risposte

  1. claudio di manao
    |

    visti i primi 30 minuti
    poi però m’è venuto in mente ABYSS, sì, il primo abyss, un film sulla faccenda relitto-droga con Nick Nolte giovane. Allora erano fialette di morfina, situazione molto logica, vista la deperibilità delle droghe in acqua.
    Insomma, siamo nell’epoca dei remake peggiorativi.
    Uno per tutti: GETAWY.
    chi ricorda il grande Steve McQueen?
    Altro che l’ingessata Kim Basinger!
    Questo film , onestamente non è il caso.
    Abyss non era un capolavoro
    e neanche questo.
    Suppongo…
    30 minuti per me sono un tempo sufficiente per decidere se rimanere inchiodato alla poltrona o alzare il culo

  2. markmarinaio
    |

    un film veramente soporifero…

Lascia una risposta


*