Test sul campo. Erogatore Mk25 EVO/D420

pubblicato in: News | 0

Gli ingegneri Scubapro hanno assemblato l’erogatore simbolo del XXI secolo. Se il primo stadio, a pistone bilanciato, collaudatissimo, non rappresenta una novità, lo è senz’altro il secondo stadio D420, affidabile e, fatemelo dire, bello.

scubapro

La cassa in nylon e fibra di vetro, robustissima, si allunga in basso, con una forma unica che lo rende immediatamente riconoscibile. Il comfort nel tenerlo in bocca è totale, ma è usandolo che si realizza il potenziale di questo strumento. La Valvola di Controllo Progressivo del Flusso Bilanciata Pneumaticamente eroga un abbondante flusso d’aria, garantendo un’agevolezza respiratoria naturale paragonabile a quella della respirazione in superficie. Sono a 40 m e devo guardare il computer per realizzarlo. L’atto inspiratorio è perfettamente naturale, morbido, senza sforzo alcuno. E anche l’espirazione, agevolata da alette interne, non richiede sforzo.

Il tutto in 216 g (senza boccaglio). Vale a dire che siamo in presenza di uno strumento affidabilissimo e molto leggero sia pure di grande robustezza, ideale per chi viaggia.

Articolo completo su Scubazone 52

Lascia una risposta


*