Torce Mares Eos RZ. Test sul campo

Passiamo alla versatilità data dalle rivoluzionarie parabole con fascio di luce  regolabile.

Da quando la Mares le ha introdotte già con i precedenti modelli, posso dire che per me hanno segnato una svolta e trovo ormai inconcepibile una torcia che ne sia sprovvista. Lo zoom infatti permette, avvitando semplicemente la testa, di passare in modo graduale dal fascio stretto e concentrato a quello ampio, rendendola così adatta a qualsiasi contesto.

mares

Ricordo benissimo quando, agli inizi della carriera subacquea, passai un pomeriggio con il mio buddy a cercare di scegliere tra un medesimo modello di torcia, che all’epoca veniva prodotto nella doppia versione con fascio stretto o ampio; ancora del tutto inesperti, cercavamo di ipotizzare le situazioni in cui fosse preferibile avere l’uno piuttosto che l’altro. Grazie ai modelli Mares RZ, dilemmi di questo tipo sono azzerati e si potrà usare la medesima torcia tanto in un contesto illuminato quanto in uno buio, sia in una immersione diurna che in una notturna, adattare il fascio passando dall’esterno di un relitto al suo interno, da una parete ad una grotta. Non mi pare poco!

Le Mares Eos RZ sono caratterizzate da uno spot di 12° che può essere aperto generando una corona che arriva fino a 75° di ampiezza. Durante i test ci siamo resi conto che il modello RZ 15 ha un’interessante peculiarità: a fascio completamente aperto, non si distingue lo spot centrale dovuto alla lente interna alla testa che permette di variare lo zoom, divenendo quindi utilizzabile all’occorrenza anche come illuminatore per chi ami girare a livello amatoriale filmati subacquei o macro foto con le compatte.

Inoltre i modelli Mares Eos RZ possono anche essere utilizzati validamente fuori dall’acqua grazie ad un dispositivo di protezione dal surriscaldamento.

Leggete l’articolo completo su Scubazone n. 38

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.