Viaggio a Raja Ampat

pubblicato in: News | 0

C’è stato Sharm, e quel sudatissimo brevetto Open Water che mi ha spalancato le porte di un mondo che nemmeno immaginavo potesse esistere.

raja ampat

Ci sono state le Maldive, e le prime vere immersioni godute senza più la preoccupazione di trovare la pesata giusta e di mantenere il corretto assetto sott’acqua.
Gli ultimi mesi del 2018 sono stati ricchi di sorprese, tra queste, la passione per la subacquea è stata sicuramente la più inaspettata.
Inizio questo nuovo anno con l’entusiasmo di una bambina che ha scartato il suo regalo e non vede l’ora di iniziare finalmente a giocarci. Seriamente.

Non passa infatti nemmeno un mese che ho già comprato parte della mia attrezzatura e sono di nuovo in agenzia viaggi, di nuovo da Click and Travel, di nuovo da Luca a fantasticare sulla prossima vacanza.
Questa volta non ho dubbi, vorrei che le immersioni non fossero solo un contorno, ma il filo conduttore del mio prossimo viaggio.
E nemmeno Luca ha dubbi.
“Raja Ampat!”
Articolo completo su Scubazone 44

Lascia una risposta


*